Carlo Levi

Associazione Culturale "Centro Carlo Levi" Matera

Carlo Levi - Lucania '61 (particolare)

Data

Da mercoledì 28 agosto 2019 a giovedì 31 ottobre 2019 Presso il Centro Carlo Levi - da lunedì a sabato 10.00/13.00 - 16.00/19.00

Tema

Carlo Levi: L’ARTE DELLA POLITICA

Approfondimento

Carlo Levi: L’ARTE DELLA POLITICA

Disegni (1947 – 1948)

La Mostra nasce su iniziativa del Centro Carlo Levi di Matera, per mantenere vivo il messaggio leviano nell'anno di Matera Capitale Europea della Cultura.

I DISEGNI POLITICI realizzati da Carlo Levi tra il 1947-48 per il quotidiano "L'Italia Socialista", costituisconono un segmento del lascito leviano alla città, insieme al telero di "Italia '61" ed alla collezione di dipinti ed opere grafiche custodite nel Museo di Palazzo Lanfranchi.

Essi raccontano in forma artistica sintetica ed ironica, la stagione politica di formazione dell'Italia Repubblicana; e registrano il passaggio cruciale che porterà, dal 1949, alcuni protagonisti di quella stagione (Olivetti in primis) all'impegno nella "politica del fare", che proprio a Matera vedrà significativi risultati.

La Mostra mette in luce pertanto unparticolare tassello della vicenda di riscatto della città dei Sassi e, con il suo Catalogo, si propone di dare un contributo alla valutazione critica complessiva della grafica politica di Levi, collocata nell’ambito della sua ampia produzione artistica, e della grafica italiana a lui contemporanea.

Hanno curato Mostra e Catalogo: Mauro Vincenzo Fontana e Lorenzo Rota.

Catalogo con saggi di: Giampaolo D’Andrea, MariadelaideCuozzo, Nicola Filazzola, Filippo La Porta, Simonetta Prosperi Valenti Rodinò, Michele Tavola

The exhibition was created on the initiative of the Carlo Levi Center of Matera, to keep the Levian message alive in the year of Matera European Capital of Culture.

THE POLITICAL DRAWINGS made by Carlo Levi between 1947-48 for the newspaper "L'ItaliaSocialista" constitute a segment of the Levian legacy to the city, together with the canvas of "Italia '61" and the collection of paintings and graphic works kept in the Palazzo Lanfranchi Museum.

They tell in a synthetic and ironic artistic form, the political season of Republican Italy formation; and they record the crucial passage that, from 1949, will bring some protagonists of that season (Olivetti in the first place) to the commitment to the "politics of doing", which will see significant results in Matera.

The exhibition therefore highlights a particular element redemption’s story of the Sassi’s city and, with its catalog, aims to make a contribution to the overall critical evaluation of Levi's political graphics, placed in the ambit of his extensive artistic production, and contemporary Italian graphics.

Exhibition and catalog was curated by Mauro Vincenzo Fontana and Lorenzo Rota

Catalog with essays by GiampaoloD’Andrea, MariadelaideCuozzo, Nicola Filazzola, Filippo La Porta, Simonetta ProsperiValentiRodinò, MicheleTavola.